Stampa materiali rigidi

Perché scegliere la stampa su materiale rigido piuttosto che vecchi Striscioni o adesivi in grande formato difficili da applicare?

La risposta è semplice, il risparmio. Risparmio del tempo impiegato nell’applicazione, maggiore impatto grafico, zero problemi di pieghe o effetti post-stampa, adattabilità in tutti i campi di applicazione in base al materiale scelto, possibilità di sagomature ed effetti 3D e la stampa del bianco UV con maggior coprenza sul mercato.

La stampa in grande formato su Materiali Rigidi è il settore del mercato del visual con più incremento negli ultimi 5 anni e con continue prospettive di crescita negli anni futuri ed è parte integrante del Visual-advertising che ci circonda. Inchiostri certificati, materiale duraturo nel tempo, diversificazione dei materiali stampabili e una facilità di realizzazione che non ha eguali, questa tipologia di stampa è un plus che la nostra attività ha deciso di inserire nel reparto produzione.

Che sia il semplice cartello di Cantiere, una foto di un ricordo speciale, fino alla sagoma più personalizzata, sistemi espositivi, materiale per fiere ed eventi, persino la stampa dei caratteri braille, il nostro know-how ed i nostri macchinari sono in grado di soddisfare ogni esigenza che il Cliente ci richiede.

In breve vi illustriamo qualche differenza fra i materiali disponibili utilizzabili con questa tecnologia di stampa, che grazie alla nostra Mimaki JFX500 con inchiostri UV, ci permette di riprodurre immagini fino alla classica lastra intera di 300x200 cm di dimensione.

Materiali per interni


La decorazione di interni con pannelli stampati, lettere e loghi sagomati è ormai all’ordine del giorno nelle richieste al nostro reparto grafico e negli studi di Interior design e Architetti che si appoggiano a noi per la produzione.
  • Stampa su Forex – Materiali classico per cartelli segnalatori da interno ed espositori, ideale per fiere e stampe fotografiche di basso valore commerciale, facile da sagomare e stampare, disponibile in vari spessori dal 3 mm fino al 20 o 40mm, principalmente di colore bianco.
  • Stampa su Sandwich o Pannello Piuma – Esclusivamente per interni o solo per brevissima durata in esterno, questo materiale viene denominato Sandwich, proprio per via della struttura della quale viene composto, un sottile doppio strato esterno di materiale rigido in Pvc e uno strato interno a spugna che lo rende leggerissimo e rigidissimo allo stesso tempo. Questo prodotto è ideale per stampe fotografiche di alto livello, espositori di grande formato e la sua leggerezza lo rende speciale per la facilità con cui può essere installato su muri ma anche su pareti mobili o dove nasca la difficoltà di forare o incollare. Questo materiale abitualmente viene stampato nel formato di spessore di 10mm e 20mm ed ha la possibilità di essere bordato e quindi renderlo più elegante per eliminare le imperfezioni che presenta la cosiddetta “spugna” presente all’interno del pannello.
  • Carton Board – Il suo nome, come per il pannello Sandwich, racconta già la sua composizione, 2 strati di cartone rigido e una composizione di cartone alveolare all’interno. Materiale indicato solo per uso interno, ideale per comunicazioni pubblicitarie ad effetto, stampa fotografica di alta qualità e produzione di strutture espositive per prodotti di piccolo-medio formato. Gli spessori più utilizzati sono il 10mm e il 20 mm.
  • Plexiglass e Policarbonato – Materiali che abitualmente vengono utilizzati meno rispetto ai precedenti, ma che sono entrati a far parte della quotidianità dopo l’avvento del Covid-19 con la produzione di parafiati e divisori. Ideali per la produzione di Targhe, prodotti piegati e Sagomati, Segnatavoli e qualsiasi prodotto con effetto di trasparenza. Lo spessore delle lastre varia dai 3 mm fino al 10 mm.

Materiali per esterni


Quando ci viene chiesto di produrre stampe su supporti rigidi per esterno, le prime domande che abitualmente poniamo al nostro Cliente sono la durata nel tempo che deve avere il prodotto finito e a quali condizioni atmosferiche abitualmente viene esposto, da qui proponiamo i vari materiali disponibili, alcuni veramente performanti e con una vita quasi senza limite.

Cartelli per cantieri, Insegne, Pannelli pubblicitari per eventi sportivi sono alcuni dei settori di mercato dove la stampa diretta UV porta i suoi benefici a livelli di costi, tempistiche di produzione e durata soprattutto in ambienti esterni.

  • Polipropilene alveolare, comunemente chiamato Polionda – Il materiale più “povero” nell’ambito della stampa su supporti rigidi. Una lastra in PVC con la classica struttura a nido d’ape che lo rende un prodotto leggere e facile da lavorare. Il polionda è indicato principalmente quando si è alla ricerca di un materiale economico, dove la durata nel tempo non è così importante ed è facilmente deformabile dalle condizioni di sole e pioggia. Ideale per la produzione di cartelli pubblicitari in eventi sportivi all’aperto e nei più classici cartelli da cantiere e temporanei stradali. Le lastre di polionda principalmente utilizzate hanno spessore di 3mm, 5mm e 10mm di colore bianco e 3 mm di colore giallo.
  • D-Bond – Se prima abbiamo parlato del materiale meno resistente agli agenti atmosferici, con il D-bond andiamo a toccare invece l’apice della qualità dei supporti per applicazioni nell’exterior-design. Composto da 3 strati, di cui 2 di alluminio esterno e 1 strato interno di polietilene nero, il d-bond è trattato per resistere in ambiente outdoor per oltre 20 anni, risultando il più performante e il più ricercato materiale nelle produzioni di medio e grande formato dove si necessita di una durata prolungata nel tempo. Soluzione ideale per rivestimenti di pareti, insegne, targhe e lettere sagomate, è presente sul mercato con un unico spessore di 3 mm, ma con diverse finiture (d-bond spazzolato, d-bond effetto specchiato) che lo rendono un prodotto, si, ideale per la stampa, ma anche di design risultando molto apprezzato da architetti e costruttori.

Stampa su legno


Perché dedicare uno spazio speciale alla stampa su Legno?

2 motivi, uno legato alla lavorabilità del prodotto ed uno alla parte puramente grafica e visiva.
Come abbiamo specificato ad inizio categoria, i nostri macchinari ci permettono di stampare direttamente su lastre di materiali rigidi, ma se i supporti toccati precedentemente possono essere anche accoppiati con materiale adesivo e quindi sfruttare una diversa tecnologia di stampa, il Legno, propriamente trattato e lavorato, non ha altre soluzioni diverse dalla stampa UV diretta per riprodurre immagini e loghi senza limiti di colori e rendere un prodotto semplice e povero, un vero e proprio supporto dove poter dare sfogo alla propria creatività.

Fresatura e sagomatura



Dove siamo